Codisco

Le Scienze Cognitive sono un’impresa straordinariamente affascinante

logoScoprire come funzionano i processi della conoscenza, sapere riprodurli artificialmente ed essere in grado di riabilitarli quando sono compromessi è una sfida scientifica che ha un forte impatto anche sulla struttura della società. Dal successo delle scienze cognitive dipende una migliore comprensione delle creature umane e delle loro relazioni con il resto della natura.

Le scienze cognitive sono anche un buon modello di cooperazione scientifica. Contro tutti coloro che vorrebbero vedere di nuovo praticata la vecchia separazione tra le scienze della natura e quelle umane, la nuova scienza della mente fornisce un modello concreto e produttivo da seguire per coltivare una immagine unitaria e integrata, ottenuta partendo dal modo in cui sono realizzati i processi della conoscenza, di cosa è la natura umana.

Il CODISCO (COordinamento dei Dottorati Italiani in Scienze COgnitive) intende favorire il confronto tra i ricercatori che sono impegnati in quest’ambito partendo dalla ricerca più viva, ossia quella che ha luogo nei Dottorati di ricerca. La ricerca di base è una risorsa preziosa per lo sviluppo scientifico e i Dottorati di ricerca sono i luoghi privilegiati in cui essa prende le mosse e si struttura. Ecco perché partire dai Dottorati di ricerca è essenziale per favorire lo sviluppo della ricerca scientifica di un’area del sapere così interdisciplinare come le scienze cognitive. Queste ultime sono percorse da numerosi “linguaggi” che devono essere mutualmente traducibili perché le acquisizioni scientifiche più mature siano realmente consolidate.

Il CODISCO ha tra i suoi obiettivi la promozione di occasioni di confronto e collaborazione da realizzarsi nella comunità italiana impegnata nello studio delle scienze cognitive. Proseguendo nell’iniziativa del primo Convegno nazionale dei Dottorati italiani coinvolti nell’area cognitiva il CODISCO intende promuovere ogni anno un appuntamento analogo, dedicato di volta in volta ai principali temi dell’investigazione cognitiva, in modo da avere una fotografia periodica della ricerca di base svolta in Italia.